^

Cambio degli armadi? Nessun problema! La Birba c'è!

E' primavera e noi siamo pronti!

Stiamo valutando capi PRIMAVERA-ESTATE oltre a bici, seggiolini bici, zaini da montagna e giochi da giardino come casette, altalene, moto e auto elettriche, giochi e attrezzature varie come trio, passeggini leggeri, seggiolini auto, seggioloni pappa, ...

Per portarci in conto vendita i tuoi articoli guarda come funziona il nostro sistema di vendita e preseleziona prima quello che vuoi vendere: per l'abbigliamento solo capi di stagione, firmati, recenti, puliti e stirati mentre giochi e attrezzature dovranno essere in ordine e funzionanti.

Chiama il negozio La Birba più vicino per fissare un appuntamento. Alla pagina contattaci del tuo negozio trovi tutti i riferimenti.

Prima li porti... maggiori possibilità di vendita avrai!

Cambio degli armadi? Nessun problema! La Birba c'è!
leggi tutto

Scopri tutti i vantaggi del nostro sistema di vendita

In questo periodo ritiriamo capi p/e firmati, attrezzature varie e giochi anche da giardino.
Se vuoi vendere le cose che tuo figlio non usa più chiama il tuo negozio La Birba per fissare un appuntamento!

Per chi compra:

  • grande assortimento di capi delle migliori firme come MONCLER, BURBERRY, RALPH LAUREN, SUN68, IL GUFO, DOU DOU
  • abbigliamento a 1/3 rispetto al nuovo, attrezzature e giochi alla metà
  • sul nostro sito, aggiornato quotidianamente, puoi prenotare l'articolo che ti interessa
  • puoi cambiare l'articolo acquistato
  • puoi acquistare on line sul BIRBA SHOP

Per chi porta:

  • esponiamo i tuoi articoli fino a 6 mesi
  • vendita veloce grazie alla grande visibilità del nostro sito
  • con la pw assegnata puoi controllare le tue vendite in autonomia
  • ti paghiamo una settimana dopo la vendita
  • puoi ritirare i tuoi articoli entro la scadenza
Scopri tutti i vantaggi del nostro sistema di vendita
leggi tutto

Perché baciamo i neonati?

Come le principesse delle fiabe li risvegliamo…

Dal primo istante dopo il parto, quando il piccolo è appoggiato al nostro petto, iniziamo a baciarlo, è un desiderio innato, ancestrale, che si ripeterà in ogni momento della sua vita. È un gesto d’amore e affetto, l’espressione della tenerezza che proviamo stringendo il nostro bimbo, che cela però anche un motivo biologico ben preciso.

Così come il corpo della donna sa come partorire, anche dopo la nascita l’organismo mette in campo delle abitudini utili per il bambino. Attraverso il contatto fisico e le carezze cominciamo ad esplorare la sua pelle e il suo corpo, a conoscerlo. Avvicinando il nostro volto al suo, impariamo a riconoscere il suo odore, baciandolo lo assaggiamo e grazie all’esplorazione dei 5 sensi inizia il processo di attaccamento.

Leggi tutto l'articolo sul blog Alla Birba c'è

Perché baciamo i neonati?
leggi tutto

Comunicazione di servizio

In merito all'ex negozio affiliato La Birba di Reggio Emilia che non fa più parte del nostro franchising dal 31 luglio 2015, viste le tante segnalazioni di estrema difficoltà da parte dei fornitori nel contattare la titolare dell'attività, riproponiamo i dati presenti sul sito La Birba Reggio Emilia (on line fino a qualche tempo fa).

Ultima mail di contatto: belindaruggeri11@gmail.com
Ditta individuale denominata Belinda Ruggeri con sede in via Gandhi n° 10/D - REGGIO EMILIA
Codice fiscale RGGBND82H67H223F
P.IVA 02628210359 iscrizione presso CCIAA di Reggio Emilia cod. 299100

Ci scusiamo per tutti i disagi arrecati da questa persona che legalmente non ha mai fatto parte della nostra società, persona con la quale abbiamo collaborato qualche mese e il cui contratto di franchising ha cessato la sua validità il 31 luglio 2015.

Ogni negozio affiliato La Birba ha un suo titolare che risponde personalmente di tutti gli obblighi e doveri inerenti all'attività.

La signora Belinda Ruggeri ci ha infine comunicato la sua disponibilità giovedì 12 novembre presso il punto vendita per la restituzione degli articoli rimasti invenduti con orario continuato dale ore 9.00 alle ore 16.00.

Di seguito la mail che abbiamo ricevuto noi e i fornitori (che non avevano ancora avuto risposte)  in data 2 novembre:

leggi tutto