1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
modal close image
modal header

Un dono d’Avvento: Pippi e Cane di Pezza

Eccoci con il consueto appuntamento con il Calendario d’Avvento. Quest’anno il dono di Avvento della Birba è il racconto di Pippi, una bimba di 8 anni e il suo Cane di Pezza perduto. Un racconto delicato e avvincente in cui ogni giorno sarà possibile scoprire un nuovo capitolo della storia, da leggere insieme ai bambini, magari la sera, sotto il piumone. Buona lettura!

LEGGI TUTTO

modal header

Dovè finito Cane di Pezza?

Di quel che successe a Cane di Pezza mi è stato raccontato tutto, o quasi. Pippi era in braccio al papà e stavano per scendere dal treno, lui era lì tra di loro e penzolava da un lato. La ressa della gente che doveva salire sul treno fece il resto. La zampa del pupazzo si impigliò…

LEGGI TUTTO

modal header

Pippi torna a casa…

Erano passati due giorni. Due giorni senza Cane di Pezza. Stavano tornando dalla stazione. Nessuno aveva riportato un peluche a forma di cane, diceva il signore col Cappello…

LEGGI TUTTO

modal header

L’incontro

Se ne erano andati tutti, finalmente. Cane di Pezza scese dallo scaffale lentamente, il suo movimento era quasi impercettibile. Dopotutto si trovava in un luogo completamente sconosciuto…

LEGGI TUTTO

modal header

Il compleanno di Pippi

Pippi stava preparando la tavola. Metteva i piatti, i bicchieri e i tovaglioli. Di lì a poco sarebbero arrivati i suoi amici per la festa, era il giorno del suo ottavo compleanno…

LEGGI TUTTO

modal header

La fuga

Monkey accennò ad un sorriso, cioè, non era proprio un sorriso ero solo meno imbronciato del solito. In fondo il gorilla non era così burbero come sembrava…
– È un’idea folle, potrebbe finire malissimo, ma se sei disposto a rischiare possiamo provarci.

LEGGI TUTTO

modal header

Il gioco nuovo di Pippi

Pippi aveva ricevuto molti regali per il suo compleanno: un paio di pattini a rotelle, un berretto con una sciarpa, un libro di fiabe, un mappamondo e un peluche a forma di unicorno.

LEGGI TUTTO

modal header

Chi ha preso Cane di Pezza?

Il viaggio in bicicletta durò pochi minuti, ma a Cane di Pezza sembrò durare un’eternità, gli girava la testa e continuava a sobbalzare a ogni buca e ad ogni curva, sapeva che doveva aspettare il momento giusto per saltare…

LEGGI TUTTO

modal header

Gli amici di Cane di Pezza

Unicorno era molto confuso. S’immaginava che una volta uscito dalla scatola, avrebbe cavalcato nelle foreste, avrebbe compiuto gesta eroiche. E invece era finito in un’altra scatola, sì un po’ più grande in effetti…

LEGGI TUTTO

modal header

La Tana dei Giochi

Occhi Vispi raccolse delicatamente Cane di Pezza dai rifiuti. Era un ragazzetto sorridente, di statura piccola. Indossava un grande cappello di lana dal quale uscivano due ciuffi di capelli rossi come il fuoco…

LEGGI TUTTO

modal header

La spedizione

L’omino dei Lego aveva spiegato a Celestia come stavano le cose. Le aveva detto che lei era un giocattolo e che era anche molto fortunata; Pippi, che non era affatto un nano coi codini, era l’umana migliore che gli potesse capitare in sorte…

LEGGI TUTTO

modal header

La Porta degli Elfi

Cane di Pezza pensava che se mai avesse fatto ritorno a casa avrebbe avuto un sacco di cose da raccontare a tutti. Ora gli mancavano anche i suoi amici giocattoli…

LEGGI TUTTO

modal header

Chi cerca trova?

Pippi era quasi pronta per andare a scuola, aveva fatto colazione, si era vestita, si era lavata i denti ed era seduta sullo sgabello del bagno mentre il papà le pettinava i capelli. Papà era diventato molto bravo con la spazzola…

LEGGI TUTTO

modal header

La Stanza Magica

Quel che ho saputo della Tana dei Giochi e della sua Stanza Magica è a dir poco sbalorditivo. Il Carillon, ad esempio, era un meccanismo stupefacente…

LEGGI TUTTO

modal header

L’allarme

Intanto nel negozio di giochi usati, Pippi stava cercando un regalo di compleanno, mentre Spongebob e Omino dei Lego erano ancora alle prese con la loro missione segreta…

LEGGI TUTTO

modal header

Il segreto dei Carillon

Fata dei Giochi si era seduta su una grande poltrona rossa. Di fronte alla poltrona c’era un tavolino di legno con sopra una sfera di cristallo…

LEGGI TUTTO

modal header

Un incontro da brividi

– Ehi bellezza, Sto cercando peluche da collezione? Ne hai? – disse spazientita la Signora Grassa dopo aver spinto via Pippi…

LEGGI TUTTO

modal header

Il viaggio di Cane di Pezza

Nel frattempo, a molti chilometri da Pippi, la Ragazza col Tatuaggio suonava la piccola campana dorata che pendeva dalla porta della Tana dei Giochi e, mentre si chiedeva perché mai le fosse venuta l’idea di passare da lì…

LEGGI TUTTO

modal header

Chi manca

È stata una bella giornata, pensava Pippi, mentre preparava la cartella per il giorno dopo. Aveva tolto i giocattoli che secondo lei il padre le aveva messo di nascosto, chiedendosi cosa mai ci avrebbe ritrovato il giorno successivo…

LEGGI TUTTO