^

Na'ama, la storia della bimba che vende limonata per salvare il fratello

nama

Na’ama Uzan è una bimba di 5 anni, abita a Toronto in Canada, suo fratello Navad che di anni ne ha 7, è affetto dalla sindrome di Angelman, una malattia neurogenetica. Lei per aiutarlo ha messo su un chiosco in giardino per vendere la limonata ai vicini e la sua storia è diventata virale.

Na’ama, con l’aiuto dei genitori, ha preparato un banchetto, vende un bicchiere di limonata a 50 centesimi in estate e in inverno propone muffin e cioccolata calda. Grazie ai cartelli con su scritto “Questa limonata servirà a trovare una cura per un piccolo angelo”, dalla scorsa primavera ha già raccolto 25 mila dollari e ha da poco ricevuta la notizia che una coppia californiana ha donato 20 mila dollari per sovvenzionare la ricerca.

I soldi raccolti con questa iniziativa dalla bambina, saranno donati alla Foundation for Angelman Syndrome Therapeutics, che mira a trovare una cura per questa sindrome caratterizzata da disordine del neuro-sviluppo, ritardi nella crescita, difficoltà di linguaggio e frequenti attacchi epilettici. La sindrome colpisce un bimbo su 15 mila e il testimonial della Foundation for Angelman Syndrome Therapeutics è l’attore Colin Farrell, che ha un figlio affetto dalla malattia.

Na’ma è in poco tempo diventata un’eroina, la sua generosità ha colpito prima i vicini e poi l’intero Paese, è incredibile come una bimba di soli 5 anni sia riuscita a scatenare un fenomeno mediatico di queste proporzioni.

Questa volta l’amore vince davvero.

vai all'indice