^

Comunicazione di servizio

In merito all'ex negozio affiliato La Birba di Reggio Emilia che non fa più parte del nostro franchising dal 31 luglio 2015, viste le tante segnalazioni di estrema difficoltà da parte dei fornitori nel contattare la titolare dell'attività, riproponiamo i dati presenti sul sito La Birba Reggio Emilia (on line fino a qualche tempo fa).

Ultima mail di contatto: belindaruggeri11@gmail.com
Ditta individuale denominata Belinda Ruggeri con sede in via Gandhi n° 10/D - REGGIO EMILIA
Codice fiscale RGGBND82H67H223F
P.IVA 02628210359 iscrizione presso CCIAA di Reggio Emilia cod. 299100

Ci scusiamo per tutti i disagi arrecati da questa persona che legalmente non ha mai fatto parte della nostra società, persona con la quale abbiamo collaborato qualche mese e il cui contratto di franchising ha cessato la sua validità il 31 luglio 2015.

Ogni negozio affiliato La Birba ha un suo titolare che risponde personalmente di tutti gli obblighi e doveri inerenti all'attività.

La signora Belinda Ruggeri ci ha infine comunicato la sua disponibilità giovedì 12 novembre presso il punto vendita per la restituzione degli articoli rimasti invenduti con orario continuato dale ore 9.00 alle ore 16.00.

Di seguito la mail che abbiamo ricevuto noi e i fornitori (che non avevano ancora avuto risposte)  in data 2 novembre:

"Buongiorno,
mi scuso con tutti i fornitori per il lungo tempo che sto facendo attendere per la riconsegna degli articoli.
In questi mesi, dopo la decisione della chiusura, ho cercato di rendere quanto più possibile e di pagare quante più provvigioni possibili, riuscendo però a saldare solo la metà dei fornitori e finendo tutte le mie risorse.
Tra settembre e ottobre ho cercato di trovare il modo di avere liquidità per poter saldare la restante parte dei fornitori che ancora stanno aspettando. Ma finora non sono riuscita ad avere prestiti dalle banche, pertanto sto aspettando di riuscire con le mie forze a saldare ciascuno di voi.
Avrei voluto contattarvi per poter chiudere definitivamente le Vostre posizioni, rendendovi gli articoli e contestualmente pagando le provvigioni spettanti.
Quello che è apparso ad alcuni come uno scappare, un cercare di nascondersi per tenermi i vostri articoli, in realtà era solo un prendere tempo, tempo che ho passato interamente a cercare di trovare una soluzione.
Attualmente, purtropppo, non sono ancora in grado di saldarVi. Mi dispiace molto di questo e farò ammenda. Un po' alla volta sarete tutti saldati. Scusatemi se ci vorrà più tempo di quanto io e voi avremmo mai voluto.
Nel frattempo, però, sono ad informarVi che sono riuscita ad organizzare per aprire il negozio giovedì 12 novembre.
Chi non fosse possibilitato a venire personalmente può mandare un parente con una copia di un vostro documento in modo che possa consegnare a loro i vostri articoli.
Mi scuso nuovamente con tutti voi.
Distinti saluti
Belinda Ruggeri"

vai all'indice