^

La leggenda del Piccolo Tamburino e i Pentatonix

Calendario d'Avvento - 4 dicembre

La leggenda narra di un piccolo tamburino. È la notte di Natale ed i pastori, avvertiti dagli Angeli, si apprestano a far visita ad un Re appena nato. Ognuno porta un dono, tranne un piccolo pastorello che non possiede null’altro che il suo tamburo. Quando arriva alla grotta però non trova un Re coperto d’oro, ma un bambino piccolo, appena nato, povero come  lui che piange dal freddo. Il tamburino si guarda nelle tasche ma non ha davvero niente da donargli. Si avvicina alla grotta e decide di suonare il suo tamburo. Il bimbo smette di piangere e sulle note della musica si addormenta. Maria benedice il piccolo suonatore e lo ricompensa con la promessa di essere per sempre accanto a Gesù nel Presepe.

Da questa storia nasce The Little Drummer Boy la canzone scritta nel 1941 da Katherine Kennicott Davis divenuta un classico di Natale grazie alle innumerevoli interpretazioni di Bing Crosby e David Bowie, Joan Baez, Frank Sinatra, Ringo Starr, Bob Dylan, The Cranberries e tantissimi altri.

I Pentatonix, una vocali band statunitense uscita da un talent americano, sono riusciti a ritrovare, grazie al loro arrangiamento, un’espressività spesso dimenticata nelle versioni precedenti attualizzando e rinvigorendo il messaggio d’amore del Piccolo Tamburino.

Ecco il video, il testo e la traduzione di The Little Drummer Boy

Guarda tutto il calendario dell'avvento sul blog Alla Birba c'è

La leggenda del Piccolo Tamburino e i Pentatonix

The Little Drummer Boy

Come they told me
A new born King to see
Our finest gifts we bring
To lay before the king
So to honor Him
When we come
Little baby
I am a poor boy too
I have no gift to bring
That’s fit to give our King
Shall I play for you
Mary nodded
The ox and lamb kept time
I played my drum for Him
I played my best for Him
Then He smiled at me
Me and my drum
Come they told me
A new born King to see
Me and my drum

Il piccolo tamburino

Vieni, mi hanno detto
C’è un re appena nato da vedere
Portiamo i nostri regali più belli
Da mettere davanti al re
Per onorarlo
Quando arriviamo
Piccolo bimbo
Sono un ragazzo povero anche io
Non ho regali da portare
Questo è giusto da dare al nostro Re
Devo suonare per te?
Maria ha annuito
Il bue e l’asino tenevano il tempo
Ho suonato la batteria per Lui
Ho suonato meglio che potessi per Lui
Poi Lui mi ha sorriso
a me al mio tamburo
Vieni, mi hanno detto
C’è un re appena nato da vedere
io e il mio tamburo

vai all'indice