^

Christmas (Baby please come home), la versione degli U2

Calendario d'Avvento - 15 dicembre

Il brano Christmas (Baby please come home) viene inciso per la prima volta nel 1963 dalla cantante americana Darlene Love. La canzone scritta da Phil Spector non ottiene un grande successo, probabilmente perché viene pubblicata e messa in vendita il 22 novembre 1963, lo stesso giorno in cui vien assassinato il presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy. Qualche giorno dopo Natale la stessa cantante pubblicherà una versione dedicata allo sfortunato presidente dal titolo Johnny Please Come Home.
Nel corso degli anni il brano è diventato un classico natalizio ed è stato interpretato da diversi musicisti. Noi abbiamo scelto la versione degli U2, incisa dalla band irlandese nel 1987 per l’album A very Special Christmas, un progetto nato per sostenere i Giochi Olimpici Speciali dedicati alle persone con diversi livelli di abilità.
Ve la proponiamo augurandovi di poter passare il Natale con i vostri cari, perché come scrive l’autore, non è davvero Natale finché la persona amata è ancora lontana.

Il video, il testo e la traduzione di Christmas (Baby please come home)

Guarda tutto il calendario dell'avvento sul blog Alla Birba c'è

Christmas (Baby please come home), la versione degli U2

Christmas (Baby please come home)

It’s Christmas
Baby please come home
The snow’s coming down
I’m watching it fall
Lots of people around
Baby please come home
The church bells in town
All ringing in song
Full of happy sounds
Baby please come home

They’re singing “Deck The Halls”
But it’s not like Christmas at all
I remember when you were here
And all the fun we had last year
Pretty lights on the tree
I’m watching them shine
You should be here with me
Baby please come home

They’re singing “Deck The Halls”
But it’s not like Christmas at all
I remember when you were here
And all the fun we had last year
If there was a way
I’d hold back this tears
But it’s Christmas day
Baby please come home

NATALE (PICCOLA, TI PREGO, TORNA A CASA)

È Natale
Piccola, ti prego torna a casa

La neve sta scendendo
La osservo cadere
Un sacco di gente intorno
Piccola, ti prego, torna a casa
Le campane delle chiese in città
Suonano tutte una canzone
Piena di suoni felici
Piccola, ti prego, torna a casa

Stanno cantando “Deck The Halls”
Ma non sembra affatto Natale
Mi ricordo quando tu eri qui
E quanto ci siamo divertiti l’anno scorso
Belle luci sull’albero
Le osservo risplendere
Dovresti essere qui con me
Piccola, ti prego, torna a casa

Stanno cantando “Deck The Halls”
Ma non sembra affatto Natale
Mi ricordo quando tu eri qui
E quanto ci siamo divertiti l’anno scorso
Se ci fosse un modo
Tratterrei queste lacrime
Ma è il giorno di Natale
Piccola, ti prego torna a casa

vai all'indice