^

9 consigli per prevenire la morte in culla

La morte in culla il cui termine tecnico è SIDS (Sudden Infant Death Syndrome: sindrome della morte improvvisa infantile) colpisce i bambini di età compresa tra un mese e un anno. È una delle paure più grandi delle neo mamme e sebbene le cause precise siano ancora sconosciute, sono stati evidenziati alcuni semplici comportamenti seguendo i quali diminuisce sensibilmente l’incidenza dei bambini che muoiono inspiegabilmente. Ecco quali sono:

Leggi tutto l'articolo sul blog Alla Birba c'è

9 consigli per prevenire la morte in culla

1) DORMIRE IN POSIZIONE SUPINA. Quando lo mettete nella culla sdraiatelo a pancia in su. Questa posizione è preferibile almeno finché non sarà in grado di girarsi da solo, un bambino supino riesce a respirare più facilmente e a tossire e quindi sputare se ingoia qualcosa. Evitate posizionatori notturni o coperte arrotolate che durante il sonno potrebbero spostarsi e impedire la respirazione del piccolo.
2) A NANNA CON UNA TUTINA. Per dormire fategli indossare solo una tutina o mettetelo nel sacco nanna. La cosa migliore sarebbe proprio quella di evitare le coperte e se non potete farne a meno usate copertine leggere e della misura giusta.
3) IL MATERASSO DEVE ESSERE RIGIDO. Assicuratevi che il materasso non sia troppo soffice e adatto alla culla. Va evitata anche la biancheria da letto troppo morbida perché potrebbe impedire la normale respirazione del bambino.
4) SISTEMATELO CON I PIEDI IN FONDO ALLA CULLA. Con questo accorgimento impedirete al bimbo di scivolare sotto le lenzuola. Assicuratevi inoltre che la coperta non superi le ascelle del neonato e che sia ben rimboccata sui tre lati.
5) TEMPERATURA DELL’AMBIENTE. La temperatura dell’ambiente dove riposa il bimbo dovrebbe essere mantenuta intorno ai 20° circa.
6) NEL LETTINO CI DEVE STARE SOLO IL NEONATO. Il piccolo dovrebbe dormire in una culla vuota, senza paraurti imbottiti, piumini, coperte, cuscini e soprattutto senza peluche o giochi.
7) DIVIDETE CON LUI LA STANZA MA NON IL LETTO. È importante che il bimbo dorma nella sua culla, vicino a voi per tenerlo sotto controllo e dopo averlo allattato rimettetelo nel suo lettino.
8) IL CIUCCIO PUÒ ESSERE D’AIUTO. Il succhiotto abbasserebbe il rischio Sids. Non dateglielo però prima delle tre settimane di vita e evitate di lasciarlo appeso alla tutina del piccolo.
9) ALLATTAMENTO AL SENO. Alcuni studi dimostrano che i bambini allattati al seno, anche per un breve periodo di tempo, sono meno a rischio Sids.

vai all'indice