^

Se hai il concerto di Vasco sotto casa: soundcheck

Se hai il concerto di Vasco sotto casa e se ti sei collegato tra le 15:00 e le 15:03 di venerdì 23 giugno, allora sei uno dei cinquecento residenti che hanno visto le prove generali, ieri sera. Un mix di variabili niente male.
Come incontrare uno che ti regala un biglietto della lotteria perché di punto in bianco ha deciso di mollare tutto per vivere in povertà e la sera scopri che quello è proprio il biglietto vincente. Qualcosa del genere. A me è capitato e non solo a me, anche alla mia dolcissima metà. Quindi siamo doppiamente fortunati (non gufate, non è che ci vada sempre così).
Leggi tutto l'articolo sul blog Alla Birba c'è

Se hai il concerto di Vasco sotto casa: soundcheck

Quindi, ieri siamo usciti, abbiamo fatto la nostra passeggiata a piedi e ci siamo gustati il concertone in versione di prova (ve l’ho già chiesto, non gufate…) Adesso, da uno che tiene un diario giornaliero sulla Gazzetta ti aspetti delle anticipazioni. Ti immagini che, dopo questo inutile fraseggio a centrocampo, ti dica se è vero che Vasco si muoverà in bici sul palco, che tipo di cappellino indosserà o se rispetterà la scaletta. Ecco cosa ti aspetti. E invece no, perché il Kom mi ha fatto firmare un impegno alla riservatezza. E io li rispetto, gli impegni. Cioè, non in generale, ma quelli presi con Vasco sì. Comunque, andate tranquilli, questo lo posso assicurare. È il Modena Park!

Ivan Sciapeconi, insegnate modenese, abita a due passi dal parco Ferrari e dall’evento del secolo. Abbiamo scelto alcuni esilaranti racconti tratti dal suo Blog: Se hai il concerto di Vasco sotto casa, volevo ignorarlo ma è impossibile… E allora Modena Park Ve lo racconterò

 

vai all'indice