A tutta Birba

Anche gli antichi romani festeggiavano il Pesce d’Aprile!

By 1 Aprile 2016 Aprile 1st, 2017 No Comments

In francese è Poisson d’Avril, in inglese April Fools Day, da noi semplicemente Pesce d’aprile. Comunque lo chiamiate il primo giorno di aprile è per tradizione un giorno per divertirsi facendo scherzi e burle impertinenti. Ma perché festeggiamo il Pesce d’Aprile? Le teorie riguardo questa singolare tradizione sono molte, ma la più accreditata risale alla Francia del XVI secolo. Prima delladozione del calendario Gregoriano, avvenuta nel 1582, il Capodanno veniva celebrato tra il 25 marzo e il 1° aprile, in corrispondenza dell’Equinozio di Primavera. In seguito all’adozione del nuovo calendario, non tutti si abituarono alla modifica, chi continuava a festeggiare la fine dell’anno durante l’ultima settimana di marzo era considerato uno stupido, veniva sbeffeggiato e gli venivano recapitati regali assurdi o vuoti proprio per celebrare una festa inesistente. Spesso nel regalo vuoto si poteva trovare un biglietto con scritto Poisson d’Avril.

Ma i festeggiamenti scherzosi del primo di aprile sembrano avere un’origine ben più antica. Gli antichi romani, ad esempio, festeggiavano proprio negli ultimi giorni dell’anno, i Saturnalia, una festa di diversi giorni collegata al culto del Sole in cui, eccezionalmente, gli schiavi si sedevano a tavola per essere serviti dai padroni, in un’atmosfera di festa in cui anche il gioco d’azzardo era permesso.

In Italia l’usanza di festeggiare il Pesce d’Aprile risale alla fine dell’800 e dalla Francia abbiamo adottato la tradizione di attaccare piccoli pesci di carta sulla schiena degli amici. Ormai il Primo di Aprile è una festa irrinunciabile per quasi tutto il mondo. Nel Regno Unito e in America si chiama April fool’s day – il giorno dello sciocco d’aprile -, dove il termine Fool richiama il giullare delle corti medioevali, sottolineando così la connotazione scherzosa della festa. In Germania si chiama Aprilscherz , scherzo d’Aprile, mentre per gli scozzesi il pesce d’aprile dura due giorni e durante il secondo, il Taily Day, si divertono ad attaccare sulla schiena dei malcapitati – sciocchi o gawls – un cartello con la scritta Kick me! (Dammi un calcio!). In Portogallo, i giorni dedicati agli scherzi sono la domenica e il lunedì prima della Quaresima, in cui interi pacchi di farina vengono gettati sugli amici! Anche l’India ha il suo pesce daprile. Cade però un giorno prima, il 31 marzo. In quella data si celebra la festa Huli per celebrare la primavera e prendersi gioco di tutti.

Dunque che siate vittime o fautori di scherzi, buon Pesce d’Aprile a tutti!

Vintage French April Fools' Day Postcard (1)